iscrizionenewslettergif
Sport

Due pali non bastano: Atalanta-Lecce finisce 0-0

Di Redazione12 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Thomas Manfredini, fra i protagonisti oggi

Thomas Manfredini, fra i protagonisti oggi

BERGAMO — L’Atalanta domina in lungo e in largo, colpisce due pali ma non riesce a portare a casa i tre punti nella sfida salvezza contro il Lecce.

Al comunale di Bergamo, bella partita dei nerazzurri che divertono e hanno una gran voglia di vincere. Ma un Lecce sornione li attende, pronto a colpire in contropiede. La prima parte della gara comunque è appannaggio dei bergamaschi che colpiscono due pali nel giro di due minuti. Il primo al 22esimo con Marilungo che calcia a colpo sicuro ma colpisce clamorosamente il legno. Il secondo, al 23esimo con Peluso che, a tu per tu con il portiere, centra in pieno il palo alla destra dell’estremo difensore leccese.

L’Atalanta domina il campo fino al decimo della ripresa. Poi i salentini guadagnano campo e le azioni si fanno più veloci. Ma i maggiori pericoli sono di nuovo per la porta leccese con un rigore chiesto a gran voce da Denis, atterrato in area e un tentativo di assedio finale da parte dei nerazzurri.

Alla fine sarà 0-0. Un punto a testa che non serve a nessuno. Il Lecce resta in zona retrocessione, l’Atalanta ancora a pochi punti dalla zona pericolosa della classifica.

Atalanta, nuovo striscione dei tifosi contro Doni

La tifoseria atalantina BERGAMO -- C'è ormai una frattura insanabile fra i tifosi dell'Atalanta e l'ex capitano nerazzurro ...

Van Basten nuovo allenatore dell’Heerenveen

L'indimenticabile Marco Van Basten MILANO -- Una leggenda del calcio italiano, una stella assoluta, di quelle nate una volta ...