iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, via libera a nuovi reattori nucleari: non accadeva dal 1978

Di Redazione10 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La costruzione di nuovi reattori nucleari a Vogtle

La costruzione di nuovi reattori nucleari a Vogtle

WASHINGTON, Usa — La decisione è destinata a suscitare un acceso dibattito. Le autorità federali Usa hanno autorizzato ieri la costruzione negli Stati Uniti di due nuovi reattori nucleari. E per la prima volta che dal 1978, un anno prima l’incidente alla centrale atomica di Three Mile Island, in Pennsylvania.

Il via libera ai reattori tre e quattro di Vogtle, una centrale situata in Georgia, è giunto nonostante l’opposizione del presidente della Commissione per il nucleare (Nrc). Nella commissione ci sono stati 4 voti a favore e uno contrario. “Non posso approvare questa autorizzazione come se Fukushima non fosse mai accaduto” ha detto Gregory Jaczko, riferendosi al disastroso incidente in Giappone.

I reattori dovrebbero entrare in funzione nel 2016 e nel 2017. Intanto, stanno suscitando ulteriori polemiche le dichiarazioni di Willian Irwin, capo del Dipartimento sicurezza radiologica del Vermont, secondo il quale la contaminazione di pesci persico nel fiume Connecticut, rilevata a 150 chilometri dalla centrale atomica Vermont Yankee di Entergy, nei pressi della città di Vernon, non sarebbe da attribuire all’incidente occorso all’impianto nel 2010 ma agli esperimenti nucleari sotterranei degli anni 1940-50 e alla fusione del nocciolo della centrale di Chernobyl del 1986.

Svizzera: blocco alla centrale atomica, allarme rientrato

La centrale atomica di Muehleberg BERNA, Svizzera -- Sono state ore di apprensione in Svizzera per un allarme alla centrale ...

E’ morta a 48 anni la cantante Whitney Houston

Una bella immagine di Whitney Houston all'apice del successo LOS ANGELES -- Il corpo senza vita della cantante e attrice Whitney Houston è stato ...