iscrizionenewslettergif
Bergamo

Yara, il pubblico ministero pensa alla querela contro Belotti

Di Redazione6 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Letizia Ruggeri

Letizia Ruggeri

BERGAMO — Rischia la querela l’assessore regionale bergamasco Daniele Belotti che nei giorni scorsi si era fatto promotore di una raccolto di firme per chiedere la sostituzione del pubblico ministero Letizia Ruggeri nel caso dell’omicidio di Yara Gambirasio. Ebbene, il magistrato ora pensa alla querela nei confronti del politico.

Letizia Ruggeri ha dato mandato all’avvocato Roberto Bruni (ex sindaco di Bergamo) di valutare se sporgere querela. Il magistrato ha tre mesi di tempo per per decidere se procedere.

Il documento di Belotti, almeno nelle intenzioni, verrà inviato al ministro della Giustizia, al presidente del Consiglio superiore della magistratura, al procuratore generale della Corte d’appello di Brescia e al procuratore aggiunto di Bergamo.

Al centro della diatriba, del tutto sgradita al magistrato tanto da spingerla a sondare le vie legali, particolare, soprattutto una frase. Quella in cui si scrive che “conferma, purtroppo, un basso profilo sia tecnico che morale per un caso di simile rilevanza”.

Bergamosposi: sedicimila visitatori nel weekend

Una modella in passerella BERGAMO -- Sono state 16mila le persone che hanno visitato i padiglioni della fiera di ...

Zenoni si difende: tutto quello che ho fatto è regolare

L'ex primario dei Riuniti Stefano Zenoni BERGAMO -- Si difende e, per voce del suo legale Antonio Biancato, cerca di rintuzzare ...