iscrizionenewslettergif
Editoriali Politica

Pdl, il congresso convocato per sms e le insidie della tecnologia

Di Redazione3 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le bandiere del Pdl

Le bandiere del Pdl

Mentre tutto turbina intorno al congresso, nel Pdl si preparano le liste e si affilano i coltelli. Oscure trame sotterranee, degne di un romanzo di Dumas, si agitano ai margini della politica. Uomini che fino a ieri erano potentissimi, come novelli Conte di Montecristo scavano tunnel sotterranei per cercare una via di fuga in caso di crollo del celeste impero a Bergamo.

Mentre tutto questo accade, la tecnologia lancia le sue insidie sulle modalità tecniche di convocazione del congresso. Alcuni sorridendo sostengono che la convocazione avverrà via sms o e-mail. Così, quei pretesi falsi iscritti, di cui nessuno al momento ha contezza, ma dei quali chi teme di perdere il congresso millanta la presenza, non ricevendo la lettera non sapranno mai di essere iscritti. Ergo, nessun eventuale guaio con la magistratura.

Solo una cosa rende risibile questa considerazione: mentre l’invio di una lettera non viola la legge sulla privacy (l’indirizzo di casa è pubblico), e quindi una persona che non sapesse di essere iscritta non avrebbe che da dolersene con la segreteria del partito, l’invio di una e-mail o di uno sms invece sì (sono dati sensibili).

Quindi nel caso in cui si spedisse un sms o una e-mail di convocazione a qualcuno che l’autorizzazione al trattamento dei dati non l’ha proprio firmata, questo qualcuno potrebbe procedere direttamente a denuncia. E’ per quello che trovo singolare che si invochi la modalità di convocazione, con i rischi che comporterebbe per eventuali falsi presentatori, come strumento per nasconderli.

Anche se io resto della mia idea, come facciamo noi a Ponteratto, nonostante il nostro noioso arciprete, il sistema migliore sono ancora i manifesti in piazza, e occorrendo davanti alla canonica. Almeno così si evitano le insidie della tecnologia.

Pepito Sbazzeguti

Rimpasto, l’assessore Raimondi: sono a disposizione di Formigoni

Marcello Raimondi BERGAMO -- "Il mio nome è tra quelli a cui è stato chiesto di lasciare ...

Vitalizio a 65 anni per i parlamentari: Jannone fa ricorso alla Camera

Giorgio Jannone BERGAMO -- C'è anche il deputato bergamasco Giorgio Jannone fra i firmatari del ricorso alla ...