iscrizionenewslettergif
Italia

La neve mette in ginocchio la capitale: Roma paralizzata

Di Redazione3 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La neve a Roma

La neve a Roma

ROMA — Il Comune di Roma ha deciso la chiusura di tutti gli uffici pubblici. Resteranno aperti solo gli uffici comunali di pronta emergenza: cioé vigili urbani, protezione civile, servizi sociali.

Il sindaco Gianni Alemanno firmerà l’ordinanza per disporre la chiusura delle scuole a Roma per la giornata di domani in considerazione delle previsioni meteo. La protezione civile di Roma ha infatti diramato lo stato di allarme a tutte le strutture operative.

“Dopo la proclamazione dello stato di allarme da parte della Protezione Civile conseguente al peggioramento delle condizioni atmosferiche, d’intesa con il Prefetto e sentita la direzione regionale del Ministero dell’Istruzione, abbiamo disposto di chiudere le scuole”. Lo si legge nella nota del Campidoglio. “La proclamazione dello stato di allarme, infatti, -prosegue la nota- consente anche di chiudere le scuole, andando oltre la semplice ordinanza di ieri di sospensione dell’attività didattica. Invitiamo tutti i cittadini a evitare i movimenti inutili e a fare riferimento per qualsiasi evenienza al numero verde 800 854 854 della Protezione civile”.

Da mezzanotte fino alle 12 di domenica a Roma si circolerà solo con catene e gomme antineve. Lo ha deciso il sindaco Gianni Alemanno di concerto col prefetto Giuseppe Pecoraro. Il Colosseo, il Foro Romano e il Palatino sono stati chiusi. Intorno alle 16.30 in piazza Barberini i controllori Atac bloccavano i bus causa troppa neve e pneumatici non adatti. E la rabbia dei romani si riversava sui social network.

Alle 18.30 solo il 25 per cento dei mezzi pubblici, dotati di gomme da neve, era rimasto in circolazione nelle strade della capitale. Pochissimi i taxi in circolazione dopo lo scioglimento dei turni. Migliaia di romani sono tornati a casa a piedi.

La situazione è andata degenerando soprattutto sulle strade consolari intorno alla Capitale con l’aumentare del manto nevoso e il calo delle temperature: intorno alle 18 il Raccordo anulare era paralizzato.

Ragazzini ubriacano una coetanea e la violentano

La polizia VERONA -- Hanno ubriacato una coetanea e poi ne hanno abusato sessualmente. E' una bruttissima ...

Melania, i legali di Parolisi chiedono perizia medico-legale

Gli investigatori sul luogo del ritrovamento del cadavere di Melania Rea TERAMO -- I legali di Salvatore Parolisi, il caporalmaggiore accusato dell'omicidio della moglie Melania Rea, ...