iscrizionenewslettergif
Provincia

Malore sul Falecchio: salvato dal soccorso alpino

Di Redazione30 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli uomini del soccorso alpino

Gli uomini del soccorso alpino

CLUSONE — Deve la vita alla professionalità del soccorso alpino, l’uomo che sabato è finito nei guai sul monte Falecchio, sopra Songavazzo.

L’uomo, che era andato lassù a cercar legna, è stato colto da malore e solo intorno alle 18.40, quando il sole era già tramontato da un pezzo, è riuscito a dare l’allarme. I soccorritori si sono messi subito in movimento e, nonostante il buio, sono riusciti ad individuare il poveretto verso le 21.

L’uomo, che accusava dolori alla testa, è stato portato in ospedale per accertamenti.

E’ andata decisamente peggio invece a un alpinista bresciano di 48 anni, Attilio Gheza, che ieri è morto precipitando da una cascata di ghiaccio sull’Adamello.

L’uomo, per cause ancora al vaglio, ha perso l’equilibrio ed è precipitato per diversi metri, morendo sul colpo. Gheza, residente ad Angolo Terme, era considerato un alpinista esperto. Da anni era istruttore di scialpinismo del Cai di Cedegolo.

Nuovo incidente al passaggio a livello: treno travolge pensionata

Il passaggio a livello incriminato BERGAMO -- Nuovo incidente ferroviario sulla linea Bergamo-Milano via Carnate. Ieri pomeriggio, una donna di ...

Inchiesta Locatelli: Pierluca chiede il patteggiamento

Pierluca Locatelli BERGAMO -- Il costruttore bergamasco Pierluca Locatelli, che si trova agli arresti nel carcere di ...