iscrizionenewslettergif
Università

Il ministro contestato: c’è Profumo di austerity

Di Redazione30 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Ministro Profumo

Il Ministro Profumo

Il ministro dell’Università Francesco Profumo è stato oggetto della seconda contestazione in pochi giorni da parte degli studenti universitari di Roma.

Oggetto delle proteste il rischio “privatizzazione” per il sistema universitario italiano al grido di “Il sapere non e’ una merce!”. Tra i tanti striscioni il messaggio “C’è Profumo di austerity”.

I giovani della sigla “Ricomincio dagli studenti” hanno consegnato a Profumo una lettera con richieste tra le quali spicca quella di non dare seguito all’abolizione del valore legale della laurea.

Seminari di economia con Cristian Reginato

Sede di Economia, Università di Bergamo Nell’ambito del corso di "Bilanci secondo i principi contabili internazionali" si terranno due incontri con ...

Seminario sul montaggio in Ejzenštejn e Vertov

Sede di Via Salvecchio "Ejzenštejn contra Vertov: due modi di pensare il montaggio". Questo il titolo dell'incontro previsto per ...