iscrizionenewslettergif
Valseriana

Yara, indagini in Valseriana: prelevato dna a diversi trentenni

Di Redazione27 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione nella zona del centro commerciale di Mapello

I carabinieri in azione nella zona del centro commerciale di Mapello

CLUSONE — Diversi uomini sui trent’anni sarebbero stati convocati nella caserma dei carabinieri di Clusone nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Yara Gambirasio. Lo riferisce il sito Adamellonews.com

Secondo quanto riferito, i militari avrebbero prelevato il dna di molti maschi adulti sulla trentina, tutti residenti nella zona della Valseriana, per un confronto con il codice genetico ritrovato sugli indumenti intimi della ragazzina assassinata.

Proprio ieri, il giudice per le indagini preliminari Ezia Maccora ha concesso una proroga alle indagini di altri sei mesi.

Nel frattempo il legale della famiglia Gambirasio Enrico Pelillo ha annunciato che presenterà ricorso contro la decisione del pubblico ministero Letizia Ruggeri di negare l’accesso agli atti dell’inchiesta da parte del loro consulente Giorgio Portera.

Incendio doloso devasta i boschi di Castione

Un canadair in azione CASTIONE DELLA PRESOLANA -- Canadair ed elicotteri in azione per spegnere un grosso incendio che ...

Honegger, il sindacato attacca: oggi manifestazione a Bergamo

Il cotonificio Honegger BERGAMO -- “Dopo la comunicazione di Lombardini, che deprechiamo essere giunta a mezzo stampa invece ...