iscrizionenewslettergif
Politica

Castelli abbandona la trasmissione di Santoro (video)

Di Redazione27 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Castelli

Roberto Castelli

ROMA — Arrivederci e grazie. Il senatore del Carroccio ed ex ministro della Giustizia, Roberto Castelli, ha abbandonato lo studio televisivo di Michele Santoro, durante la trasmissione “Servizio pubblico” in seguito alle contestazioni rivoltegli da un operaio sardo.

L’ex ministro, poco prima aveva avuto un vivace botta e risposta anche con alcuni lavoratori siciliani, uniti nella protesta insieme a quelli sardi. “La Sicilia è quella che spreca di più – aveva detto Castelli -. Voi avete 23 mila dipendenti pubblici, mentre in Lombardia ce ne sono solo tremila”.

Ma non solo. Già all’inizio della puntata dedicata a “La rivolta dei forconi” l’esponente leghista si era lamentato del “solito pubblico schierato”. Ospiti di Michele Santoro erano, oltre a Castelli, Enrico Letta del Partito Democratico, e Maurizio Zamparini del Movimento per la gente. In collegamento dalla Sardegna, Sandro Ruotolo dal comune occupato di Siliqua, in provincia di Cagliari.

Misiani (Pd): necessaria riforma legge sul servizio civile

Antonio Misiani BERGAMO -- "Raccolgo l'invito a collaborare affinchè la grave situazione sia risolta al più presto. ...

La Santanché rinviata a giudizio per diffamazione

Daniela Santanché MILANO -- Il giudice per l'udienza preliminare di Milano Fabrizio D'Arcangelo ha rinviato a giudizio ...