iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Provincia

Passavano informazioni riservate: indagati carabinieri e infermieri

Di Redazione23 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un'auto dei carabinieri

Un'auto dei carabinieri

BERGAMO — Venti indagati tra cui otto carabinieri, imprenditori, infermieri e dipendenti di società private, accusati di corruzione, falso ideologico e materiale, e rivelazione del segreto d’ufficio. E’ il risultato di una maxi-indagine della polizia di Bergamo.

L’inchiesta vede fra gli indagati anche l’ex comandante della compagnia dei carabinieri di Zogno Filippo Bentivogli, raggiunto da un avviso di garanzia e trasferito quattro mesi fa.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, tutto è cominciato da un paziente, dimesso dall’ospedale dopo un incidente, che si sente chiamare al telefono da una società che si occupa di ottenere risarcimenti dalle assicurazioni. L’uomo chiede come hanno fatto a ottenere i suoi dati, ma riceve solo risposte vaghe. Allora decide di presentare denuncia.

Dalle indagini gli agenti di polizia giudiziaria della Procura di Bergamo, coordinati dal pm Franco Bettini, scoprono una rete di infermieri che passa informazioni sui pazienti ricoverati per lesioni da incidente stradale a società specializzate nei risarcimenti.

Gli infermieri finiscono sotto inchiesta per violazione del segreto d’ufficio. Visto che bisogna provare che fossero pagati, vengono intercettati. E dalle loro telefonate emergono molte sorprese, che riguardano alcuni carabinieri. I militari coinvolti, si scopre, hanno l’abitudine di bloccare le contravvenzioni e il sospetto è che lo facciano per soldi.

Anche in questo caso il passaggio di denaro non è provato, ma il falso ideologico sì. Il comandante della compagnia di Zogno viene accusato di violazione del segreto d’ufficio, perchè avrebbe fornito informazioni riservate alla sua compagna, imprenditrice della Val Brembana.

L’indagine che non è ancora conclusa. Anzi, secondo fonti investigative, sarebbe destinata ad allargarsi.

La Guardia di finanza scopre falsi dentisti: 6 nei guai

La Guardia di finanza in azione SERIATE -- La Guardia di Finanza di Bergamo nell'operazione ha scoperto in flagranza falsi dentisti, ...

Blocco dei tir ai caselli: situazione torna normale

Le code sull'asse interurbano BERGAMO -- E' tornata alla normalità nel primo pomeriggio la situazione a caselli autostradali di ...