iscrizionenewslettergif
Esteri

La portaerei Lincoln passa Hormuz: sale la tensione nel Golfo

Di Redazione23 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
ll gruppo da battaglia della portaerei Lincoln

ll gruppo da battaglia della portaerei Lincoln

MANAMA, Barhrein — Torna ad alzarsi la tensione nel Golfo Persico. Dopo le manovre militari dell’Iran e relativo lancio di missili di qualche settimana fa, la portaerei americana Abraham Lincoln ha attraversato lo stretto di Hormuz ed è entrata nel Golfo.

“Il passaggio è stato regolare e di routine come precedentemente previsto e senza incidenti” ha detto Rebecca Rebarich, portavoce della quinta flotta americana dalla base di Manama in Barhein.

Il 3 gennaio il comandante delle forze armate degli ayatollah, il generale Atahollah Salehi, aveva minacciato di affondare qualsiasi nave da guerra Usa che avesse attraversato Hormuz e di bloccare lo stretto da cui transita il 20 per cento del petrolio mondiale.

Oltre alla portaerei Uss Abraham Lincoln, che ha a bordo 90 aerei da guerra, il gruppo da battaglia è formato da un incrociatore lanciamissili e due cacciatorpedinieri Usa, la fregata britannica Hms Argyll ed un vascello francese. Tutti e tre i Paesi, scrive il britannico Daily Telegraph in edicola domani, hanno una presenza permanente nel Golfo Persico ma è del tutto inusuale che le loro navi da guerra attraversino tutte insieme Hormuz.

L’intento sembra essere stato da parte di Gran Bretagna e Francia di sostenere gli Usa, esponendo le loro unità insieme a quelle americane.

Scoperte microfessure sulle ali dell’Airbus A380

Il gigantesco Airbus A380 PARIGI, Francia -- Nuovi problemi per l’aeroplano più grande del mondo. Sulle ali dell’Airbus A-380, ...

La Grecia mette online i nomi degli evasori fiscali

Crisi in Grecia ATENE, Grecia -- Il governo greco ha deciso di mettere online i nomi dei grandi ...