iscrizionenewslettergif
Bergamo

Lavoro in Bergamasca: previsioni negative per il primo trimestre

Di Redazione20 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cala il lavoro nelle imprese bergamasche

Cala il lavoro nelle imprese bergamasche

BERGAMO — Nel prossimo trimestre, in provincia di Bergamo, sono previste 2370 assunzioni a fronte di 4230 uscite. E’ quanto risulta dell’indagine del sistema informativo Excelsior di Unioncamere, diffusa dalla Camera di commercio di Bergamo, sulle previsioni di assunzioni di dipendenti nel trimestre gennaio-marzo 2012.

La cifra prevista per Bergamo e provincia, mostra un saldo negativo di 1870 dipendenti, corrispondente a una variazione negativa dell’0,7 per cento, in linea con la media nazionale ma più accentuata rispetto alla media lombarda.

L’indagine è stata effettuata intervistando un campione composto dal 4,6 per cento delle imprese locali con meno di 50 dipendenti e il 25 per cento delle imprese al di sopra dei 50.

Leggi i risultati dell’indagine

Commercio a Bergamo: contributi per l’apertura di nuovi negozi

Via Paglia, a Bergamo BERGAMO -- Un piano per rilanciare il commercio in alcune zone della città. Ascom affianca ...

Marcegaglia e Camusso al convegno Italcementi

Emma Marcegaglia BERGAMO -- Economia reale e competitività del Paese: è intorno a questi temi che ruoterà ...