iscrizionenewslettergif
Politica

Capogruppo della Lega: la sfida di Maroni apre la strada a Stucchi

Di Redazione19 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

VARESE — Nonostante i proclami belligeranti della vigilia, è finito tra baci e abbracci, con l’annuncio fatto da Umberto Bossi che i congressi si terranno presto, il “Maroni Day” di ieri sera a Varese.

Durante il suo discorso però l’ex ministro dell’Interno si è tolto un sassolino dalla scarpa è ha lanciato un’accusa: “Forse qualcuno vuole cacciarmi dalla Lega? Forse dovrebbe essere cacciato lui dalla Lega!”.

E intanto dietro le quinte è in corso la resa dei conti tra maroniani e cerchisti e chi ne farà le spese, par di capire anche dalle parole di Bossi, potrebbe essere il capogruppo Marco Reguzzoni che, secondo quanto reso noto qualche mese fa, verrà sostituito dal bergamasco Giacomo Stucchi.

Libertà e Giustizia attacca: Formigoni si dimetta

L'ex assessore Massimo Ponzoni con Roberto Formigoni MILANO -- Il movimento Libertà e Giustizia ha chiesto le dimissioni del governatore della Lombardia ...

Misiani (Pd): accelerare i pagamenti della pubblica amministrazione

Antonio Misiani BERGAMO -- "Il governo approfitti dell'imminente emanazione del Decreto legge per la crescita per avviare ...