iscrizionenewslettergif
Provincia

Cai, crociata contro le motoslitte sulle Alpi

Di Redazione18 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una motoslitta durante una gara sulle Alpi

Una motoslitta durante una gara sulle Alpi

BERGAMO — Via le motoslitte dalle Alpi. Una vera e propria crociata quella lanciata dal Cai della Lombardia per fermare il pericoloso abuso di mezzi meccanici che danneggerebbe gravemente le montagne italiane.

“Le motoslitte nascono per i grandi spazi del nord – si legge in un comunicato -. Usate per divertirsi in ambiti limitati come le nostre Alpi, ne stravolgono l’equilibrio. Secondo il Club alpino italiano l’assenza di leggi specifiche ha incoraggiato la diffusione dei centauri delle nevi, che in breve hanno affollato le piste alpine, creando continui disagi e frequenti incidenti oltre ad inquinamento atmosferico ed acustico.

“Impressiona – continua il Cai – l’assenza di qualunque accenno della tutela dell’ambiente montano, ed anzi, essendo prevista la circolazione anche sui territori agro-silvo-pastorali innevati i cingolati sarebbero liberi di muoversi in tutto il territorio montano”.

“Il Cai – si legge ancora nel comunicato – ritiene che il rilascio dell’autorizzazione alla circolazione delle motoslitte debba invece essere appannaggio esclusivo dei Comuni. L’autorizzazione rilasciata all’utente non deve essere vaga ma va sancito l’obbligo di esposizione in modo visibile, e se a scopo ludico deve avere durata giornaliera ed il rilascio deve inoltre essere a titolo oneroso per tutti”.

Liberalizzazioni: i benzinai minacciano 7 giorni di sciopero

I benzinai protestano contro le liberalizzazioni BERGAMO -- Le due associazioni dei gestori dei distributori di benzina aderenti a Confcommercio, Figisc ...

Editoria: oltre 500 imprese in Bergamasca

Cinquecento imprese editoriali a Bergamo BERGAMO -- Sono oltre cinquecento le imprese bergamasche che si occupano di libri, giornali e ...