iscrizionenewslettergif
Poesie

“Un sonno e un oblio” di William Wordsworth

Di Redazione17 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

La nostra nascita
non è che un sonno e un oblio;
L’anima che ci accompagna,
stella di nostra vita,
d’altro saggio gode ben altrove,
e da tanto lontano è giunta non già.
Tutta dimentica di sua prima natura
nè in nudità di sè completa,
che anzi trascina a noi
con sè i gran nembi di gloria.
Dal Dio ch’è nostra casa.
Indugia su noi bambini
per un poco di cielo.

“Sei tutta spume” di Pablo Neruda

spume Sete di te m'incalza nelle notti affamate. Sei tutta spume agili e leggere e i baci ti ...

“Canti pisani” di Ezra Pound

abs Quello che veramente ami rimane, il resto è scorie Quello che veramente ami non ti sarà strappato Quello ...