iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Primo Piano

Concordia, la telefonata dalla capitaneria di porto: Schettino risalga a bordo (audio)

Di Redazione17 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La nave comincia a inclinarsi

La nave comincia a inclinarsi

ISOLA DEL GIGLIO — Hanno dell’incredibile le conversazioni registrate dalla Capitaneria di porto dell’Isola del Giglio durante il naufragio della Costa Concordia.

Il comandante della nave Francesco Schettino, dopo aver inspiegabilmente abbandonato la Concordia mentre i passeggeri sono ancora a bordo, pare essere impaurito e timoroso, tanto che a prendere il comando delle operazioni è la capitaneria di porto che, con modi energici, ordina a Schettino di risalire immediatamente sulla nave.

La conversazione è, a dir poco allucinante, se si considera che 4200 passeggeri in quel momento stanno rischiando la vita. Ascoltate la registrazione.

Nel frattempo, la Procura di Grosseto ha chiesto al gip la convalida dell’arresto e la misura cautelare per il comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino. Lo ha annunciato il procuratore capo di Grosseto, Francesco Verusio, nel corso di un incontro con i giornalisti al termine dell’interrogatorio di garanzia davanti al gip Valeria Montesarchio. Il Gip si è riservato di decidere.

Nell’interrogatorio di garanzia, Schettino ha confermato che era in plancia al momento dell’incidente. “Ero io al comando della nave al momento dell’impatto con lo scoglio” ha detto al Gip Valeria Montesarchio. “La ricostruzione fornita dal comandante della Costa Concordia Francesco Schettino non ha modificato l’impianto accusatorio” ha detto Verusio.

Costa Concordia: lotta contro il tempo per trovare i dispersi

La Costa Concordia ISOLA DEL GIGLIO -- Sarebbero 29 le persone ancora disperse nel naufragio della Costa Concordia ...

Lascia il suo posto sulla scialuppa a un bimbo: disperso batterista della Concordia

Giuseppe Girolamo, batterista sulla Costa Concordia ISOLA DEL GIGLIO -- Mentre il comandante Francesco Schettino abbandonava di tutta fretta la sua ...