iscrizionenewslettergif
Politica

Mandato d’arresto per l’ex assessore regionale Ponzoni

Di Redazione16 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Massimo Ponzoni

Massimo Ponzoni

BERGAMO — Nuova bufera sulla Regione Lombardia. Per l’ex assessore regionale Massimo Ponzoni, attuale consigliere del Pdl all’ufficio di presidenza della Regione, Massimo Ponzoni, è stato emesso un ordine di custodia cautelare in carcere firmato dal giudice per le indagini preliminari di Monza Walter Mapelli. Per Ponzoni L’accusa è di bancarotta fraudolenta in relazione al crac della società “Il Pellicano”.

Ponzoni si troverebbe all’estero per lavoro. Arrestati, nella stessa inchiesta: Franco Riva, ex sindaco di Giussano; Antonino Brambilla, vicepresidente della provincia di Monza e Brianza; Rosario Perri, ex assessore provinciale e direttore dell’uffico tecnico del Comune di Desio; e l’imprenditore bergamasco di Treviolo Filippo Duzioni. In tutto la Procura di Monza ha emesso cinque ordinanze di custodia cautelare, tre in carcere e due agli arresti domiciliari.

L’indagine, iniziata alla fine del 2009, si è sviluppata su due fronti investigativi: reati contro il patrimonio (bancarotta fraudolenta) e finanziamento illecito a esponenti politici “in relazione al sostenimento di spese, sia per la campagna elettorale di Massimo Ponzoni sia per fini personali, addebitate a una serie di compagini societarie, riconducibili sempre a Ponzoni e amministrate dall’allora socio e uomo di fiducia Pennati, anche attraverso il ricorso alle false fatturazioni”.

Due le società, “Il Pellicano srl” e “Immobiliare mais srl” entrambe con sede a Desio, dichiarate fallite nel 2010 dal Tribunale di Monza a seguito degli accertamenti condotti.

Congresso Pdl: i formigoniani puntano su Capelli e Mangano

Alessandro Sorte durante il suo discorso BERGAMO -- Il passaggio è sfuggito a molti, probabilmente anche a chi lo ha pronunciato. ...

Regione, vicepresidente del consiglio: il Pdl indica Saffioti

Carlo Saffioti BERGAMO -- Salvo imboscate dell'ultim'ora in aula, Carlo Saffioti dovrebbe essere il nuovo vicepresidente del ...