iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Muratore scomparso: i sub scandagliano il lago ghiacciato

Di Redazione12 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I sub in azione nel lago ghiacciato

I sub in azione nel lago ghiacciato

MEZZOLDO — Nonostante il dispiegamento di forze, non c’è ancora nessuna traccia di Pietro Barbetta, il muratore di 53 anni scomparso il 27 dicembre scorso dopo essersi allontanato dalla sua abitazione di Albano Sant’Alessandro a bordo di una Passat blu ritrovata nei giorni scorsi a Mezzoldo.

Oggi le squadre del Soccorso alpino, grazie al supporto dei sub della delegazione Lombardia e Veneto, hanno scandagliato il laghetto quasi ghiacciato creato dalla diga di Mezzoldo. I subacquei sono scesi sul fondale fino a 12 metri e hanno controllato anche le pareti dell’invaso, senza alcun esito.

Nel frattempo, oltre alle squadre del soccorso alpino, per le ricerche è stato utilizzato un elicottero della Guardia di finanza che ha effettuato ricerche dall’alto nella zona tra Averara, Mezzoldo e il passo San Marco.

Ritrovata a Mezzoldo l’auto del muratore scomparso

Il rifugio Madonna delle nevi MEZZOLDO -- E' stata trovata in Valle Brembana l'auto di Giacomo Pietro Barbetta, il 53enne ...

Fa esplodere petardi: ragazzino di Serina ustionato al volto

Un petardo SERINA -- Un ragazzino bergamasco di 13 anni è rimasto ustionato dopo aver fatto esplodere ...