iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Finto cieco per l’Inps guidava bicicletta e minicar

Di Redazione12 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Guardia di finanza

La Guardia di finanza

ARONA — Per l’Inps, da 18 anni era cieco totale. Per questo nello stesso periodo ha percepito l’assegno di invalidità per circa 160mila euro in tutto. Solo che la Guardia di finanza ha scoperto che non solo andava in bicicletta ma guidava anche, con un regolare patentino, una minicar con la quale si recava a fare la spesa.

Protagonista della vicenda un pensionato di 69 anni di Arona denunciato per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato. Il falso cieco è stato smascherato incrociando i dati relativi alle persone riconosciute dall’Inps ciechi totali e quelli dei patentini per la guida di minicar.

L’uomo, che vive ad Arona, faceva l’operaio ed è ora pensionato, era stato dichiarato “completamente non vedente” dalla “Commissione per l’accertamento” della sede di Novara dell’Inps nel dicembre del 1994. Davanti agli uomini della Guardia di Finanza si è giustificato dicendo che all’inizio effettivamente non ci vedeva, poi le sue condizioni sono migliorate.

Alaska, moria di foche e trichechi: radiazioni da Fukushima?

Una foca malata in Alaska FUKUSHIMA, Giappone -- Potrebbero esserci le tonnellate di acqua radioattiva gettata in mare dalla centrale ...

La Costa Concordia rischia di sprofondare per 70 metri

La Costa Concordia ISOLA DEL GIGLIO -- "Errori di giudizio da parte del comandante". La compagnia di navigazione ...