iscrizionenewslettergif
Bergamo

Yara, il magistrato chiede altri 6 mesi di indagini

Di Redazione11 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Letizia Ruggeri

Letizia Ruggeri

BERGAMO — Mentre il misterioso assassino di Yara Gambirasio resta ancora in circolazione, il pubblico ministero Letizia Ruggeri ha chiesto sei mesi in più per indagare sul rapimento e l’uccisione della ragazzina.

A oltre tredici mesi dal sequestro e a più di dieci dal ritrovamento del cadavere, le indagini non hanno ancora dato risultati concreti: per questo il magistrato ha chiesto al giudice per le indagini preliminari Ezia Maccora una proroga per le indagini. La decisione sarà presa nei prossimi giorni.

L’inchiesta d’altronde, è oltremodo complessa. La stessa anatomopatologa Cristina Cattaneo, che ha effettuato l’autopsia sul corpo di Yara e tutti i successivi esami, aveva a sua volta chiesto e ottenuto due proroghe per la consegna dei risultati.

L’unica pista seguita in questo momento dagli investigatori è quella del raffronto tra i Dna di tutte le persone che in qualche modo possono aver avuto a che fare con Yara e il suo ambiente (sono 13.000 i campioni prelevati) con le tracce genetiche rilevate sugli indumenti indossati dalla ragazzina al momento del sequestro e dell’uccisione.

Raccolta sangue ombelicale: i Riuniti primi in Lombardia

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo BERGAMO -- Gli Ospedali Riuniti di Bergamo si confermano il miglior centro lombardo per la ...

Liberalizzazione orari negozi: l’Adiconsum propone i turni

Adiconsum propone la turnazione BERGAMO -- "La liberalizzazione degli orari dei negozi , non deve ricreare scontri frontali tra ...