iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Ritrovata a Mezzoldo l’auto del muratore scomparso

Di Redazione11 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il rifugio Madonna delle nevi

Il rifugio Madonna delle nevi

MEZZOLDO — E’ stata trovata in Valle Brembana l’auto di Giacomo Pietro Barbetta, il 53enne muratore di Albano Sant’Alessandro scomparso lo scorso 27 dicembre, quando uscì da casa per andare al lavoro.

La vettura è stata ritrovata nel parcheggio del Rifugio della Madonna delle Nevi a Mezzoldo. A effettuare il ritrovamento gli uomini del Soccorso alpino che hanno dato l’allarme.

Barbetta non ha più dato tracce di sé da pochi giorno dopo lo scorso Natale. Da allora l’uomo era stato segnalato diverse volte a Bergamo e in alcuni paesi dell’hinterland.

Le ricerche dell’uomo ora si concentrano nella zona dell’Alta Valbrembana. I boschi sono battuti a tappeto da parte dei carabinieri e di quattro squadre del Soccorso alpino.

Frontale fra due auto: code al rientro dalla Valbrembana

Un'ambulanza ZOGNO -- Uno scontro frontale fra due auto ha provocato la chiusura per due ore ...

Muratore scomparso: i sub scandagliano il lago ghiacciato

I sub in azione nel lago ghiacciato MEZZOLDO -- Nonostante il dispiegamento di forze, non c'è ancora nessuna traccia di Pietro Barbetta, ...