iscrizionenewslettergif
Italia

Cortina: blitz del fisco nel regno dei vip

Di Redazione4 gennaio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cortina d'Ampezzo

Cortina d'Ampezzo

CORTINA — Ottanta ispettori dell’Agenzia delle entrate sono piombati su Cortina d’Ampezzo per controlli fiscali sui vip, negozi, antiquari, gioiellerie e ristoranti frequentati dal jet set.

I controlli hanno destato la reazione degli albergatori locali che l’attenzione sui loro ospiti possa far calare gli incassi. Controllate anche le auto di lusso che circolano all’ombra delle Tofane.

“Sono arrivati alle 8 del mattino e se ne sono andati dieci minuti dopo mezzanotte – si sfoga l’albergatrice di un noto hotel cortinese – ho firmato il verbale che ero già in camicia da notte. Un blitz del genere in queste date è un attentato a chi lavora”. E aggiunge: “i miei clienti hanno detto che se ne vanno a Saint Moritz, questo stato poliziesco nessuno lo vuole accettare”.

L’assessore al Commercio Luca Alfonsi ha detto che “è uno shock per la località – dice – che così perde anche in immagine”.

Amante colto sul fatto si getta dal terzo piano

L'ambulanza MODENA -- E' stato scoperto sul fatto dal marito della donna con cui aveva ...

Colti durante stupro di gruppo: arrestati due romeni

La polizia ROMA - Due cittadini romeni sono stati arrestati, mentre un terzo denunciato, per stupro nei ...