iscrizionenewslettergif
Esteri

Golfo, Iran: manovre navali con missili a lungo raggio

Di Redazione31 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I missili iraniani

I missili iraniani

TEHERAN, Iran — Dopo l’annuncio che gli Stati Uniti schiereranno le loro portaerei a supporto delle petroliere, non si allenta la tensione nel Golfo Persico. L’Iran ha reso noto oggi che a partire da sabato effettuerà manovre navali nello stretto di Hormuz che comprenderanno il lancio di missili a lunga gittata.

La guerra, per ora solo di parole, è cominciata con l’annuncio di nuove sanzioni da parte dei Paesi occidentali per il programma nucleare iraniano. L’Iran ha risposto minacciando il blocco dello stretto di Hormuz, canale di transito di gran parte del petrolio della penisola arabica. Gli Stati Uniti hanno risposto spostando le portaerei verso il Golfo Persico e l’Iran ha replicato che “gli Usa non sono nella posizione di dire all’Iran cosa può o non può fare”.

Oggi l’ammiraglio Mahmoud Mousavi, portavoce delle forze navali iraniane ha dichiarato che “missili a corto e lungo raggio terra-mare, terra-terra e terra-aria saranno lanciati domani, per verificarne l’efficienza”. “Il lancio dei missili – ha spiegato – costituisce la fase finale delle esercitazioni. Fase finale con la quale intendiamo preparare la marina militare ad uno scontro con il nemico in una situazione di guerra”.

Venti di guerra nel Golfo: gli Usa muovono le portaerei

Il gruppo da battaglia della portaerei Abraham Lincoln WASHINGTON, Usa -- Sale di nuovo la tensione nel Golfo Persico dopo la minaccia iraniana ...

Iran: nuovo test missilistico nel Golfo

Lancio di missili da una fregata iraniana TEHERAN, Iran -- Gli Stati Uniti promettono nuove sanzioni. L'Iran risponde con il lancio di ...