iscrizionenewslettergif
Bergamo

Calcioscommesse: Fratus respinge le accuse

Di Redazione22 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Isidoro Fratus

Isidoro Fratus

BERGAMO — Isidoro Fratus e il figlio Paolo si chiamano fuori dalla vicenda che vede coinvolto nell’inchiesta calcioscommesse Cristiano Doni.

“MdfItalia e Isidoro Fratus, presidente del consiglio di amministrazione di MdfItalia e consigliere di amministrazione dell’Atalanta, sono totalmente estranei alla vicenda, in quanto l’utenza cellulare in questione era ed è nella disponibilità del figlio Paolo Fratus, amministratore delegato della società”. hanno fatto sapere i due attraverso l’avvocato Roberto Bruni.

Ieri la stampa locale e nazionale aveva riportato la notizia di una telefonata del 24 marzo scorso, contenuta nell’ordinanza della procura di Cremona, fra Doni, che stava utilizzando la celebre scheda cellulare rumena, e un altro cellulare intestato appunto a MdfItalia.

“L’utenza nella disponibilità di Cristiano Doni – spiegano in una nota Isidoro e Paolo Fratus – non era affatto una utenza “romena”, ma italiana, anche se intestata, secondo quanto ieri appreso leggendo l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Cremona e pubblicata dai media, ad un cittadino romeno. Paolo Fratus, che è amico di Cristiano Doni da molti anni, era solito sentirlo frequentemente per telefono, come avviene tra persone legate da uno stretto rapporto di amicizia”.

Francesca Piccinini in copertina su Playboy

Francesca Piccinini in copertina su Playboy BERGAMO -- Dal palcoscenico del palazzetto dello sport di Bergamo al mondo delle copertine patinate. ...

Violenza sessuale di gruppo: condannati tre nordafricani

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- Il 19 febbraio scorso avevano violentato in gruppo una ragazza di 22 anni ...