iscrizionenewslettergif
Bassa

Lancio di sassi contro un treno: studentessa ferita

Di Redazione21 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un treno regionale

Un treno regionale

ROMANO DI LOMBARDIA — Una studentessa ferita da pezzi di vetro di un finestrino infranto da un lancio di sassi. E’ accaduto poco prima delle 8 di ieri mattina sul treno regionale Milano-Verona, nei pressi di Romano di Lombardia.

Il convoglio aveva da poco oltrepassato la stazione quando qualcuno ha lanciato delle pietre contro un vagone, mandando in pezzi uno dei finestrini. Le schegge di vetro hanno colpito al volto la studentessa bresciana, per fortuna in modo non grave.

La giovane stava andando a Milano per discutere la tesi di laurea e ha rifiutato di essere accompagnata in ospedale, assicurando che si sarebbe fatta visitare, nel pomeriggio. Il treno è rimasto fermo alla stazione di Treviglio per una decina di minuti per raccogliere le testimonianze, quindi la polizia ferroviaria ha mandato una pattuglia a Romano per avviare le indagini.

“Un episodio vergognoso” ha commentato Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord, che ha espresso solidarietà alla giovane ferita e condannato fermamente l’accaduto. Trenord si costituira’ parte civile contro questi teppisti. Il servizio ferroviario regionale ogni anno subisce mediamente 12 milioni di euro di danni.

Farmacie e utenti: la via delle “confezioni ottimali”

Una farmacia TREVIGLIO -- Dopo il dietrofront del governo sulle liberalizzazione della vendita dei farmaci anche nei ...

Brebemi, il sindacato: 4000 posti a rischio

La Brebemi BERGAMO -- Circa mille posti di lavoro diretti a rischio, e altri 3.000 nell'indotto. E' ...