iscrizionenewslettergif
Sport

Schelotto mostruoso, bene Cigarini e Carmona

Di Redazione18 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
German Denis

German Denis

FIRENZE – Tutti quanti su ottimi livelli, tranne Padoin e Moralez. Nel 2-2- del Franchi sono molte le indicazioni positive per mister Colantuono anche se i due insufficienti di serata non sono affatto due rincalzi.

Consigli 7: nel primo tempo viene chiamato in causa solo da alcuni palloni alti ma di conclusioni non ne arrivano più. Spettatore fino al 72’ quando smanaccia da campione un destro da fuori di Behrami, si becca il giallo perchè protesta sul fallo di mani di De Silvestri. Cornuto e mazziato.

Masiello 7: sorpreso da Vargas sul cross dell’1-0, si riscatta con un recupero prodigioso in spaccata su Gilardino al 18’. Suo il gol del pareggio all’80’, si conferma uno dei più in forma

Lucchini 6: anticipato da Gilardino al momento del gol che vale l’1-0, sempre in tensione con l’attaccante gigliato anche se chiude benissimo alcune falle soprattutto in contropiede.

Manfredini 6: gli manca un rigore a favore, tiene bene la posizione al centro anche se Jovetic non è per nulla un cliente facile. Sul 2-2 forse poteva tenere meglio l’area ma siamo ai dettagli: per il resto, gara da leader vero.

Peluso 7: nonostante un piccolo dolore al perone molto tonico e completamente recuperato, si propone in continuazione sulla sinistra superando spesso uno spento Padoin. Non è al meglio eppure stupisce per la sua continuità di azione.

Schelotto 8,5: Spaventoso. Al 25’ mette al centro un bel pallone che Masiello spara in curva. Fisicamente straripante, autentica spina nel fianco per la Viola al 50’ sfiora il gol con una incornata su punizione di Cigarini, al 57’ dipinge sulla testa di Denis un pallone splendido e al 78’ penetra da campione conquistando solo un angolo: assist decisivo all’85’ per Denis

Carmona 7: bentornato. Cerca di cucire il gioco vicino a Cigarini ma è in fase di interdizione che si vede di più. Molto dinamico e spesso gigante del centrocampo, al 55’ pesca in area splendidamente Denis riuscendo nel finale a proporre anche idee molto pregievoli.

Cigarini 7: molto falloso nella fase iniziale, perde una pallaccia al 18’ innescando il contropiede viola. Punizione perfetta al 23’ con palla a un palmo dall’incrocio dei pali che lo sveglia: tocchi rapidi, precisi e di prima intenzione lo galvanizzano.

Padoin 5: passo indietro. Primo tempo abulico e privo del solito mordente, forse gli serve un po’ di riposo e la sostituzione è sacrosanta. (dal 56’ Marilungo 6,5: ottimo ingresso, il suo lavoro sgrava Denis di alcune corse, anche nel recupero è bravo a proporsi nello spazio)

Moralez 5: Delio Rossi gli appiccica Salifu e lui fatica, non riesce mai a cambiare ritmo all’azione. Ancora una volta la sua prova è opaca, forse un turno di riposo gli può far bene. (dal 66’ Bonaventura 6: davanti cerca soluzioni, dietro libera bene e quando l’avversario non interviene ci pensa la mano dell’arbitro a sorvolare su quella di de Silvestri: incredibile!)

Denis 7: completamente isolato in avanti per lunghi tratti, può combinare pochissimo nei primi 45 minuti anche perchè i palloni che arrivano sono sempre sporchi e imprecisi; al 57’ Schelotto gli mette sulla testa un pallone splendido, stacco perfetto e sfera che sfiora il palo lungo. All’85’ segna il gol dell’1-2 facendo esplodere il settore ospiti.

All. Colantuono 7: L’Atalanta domina la Fiorentina in casa sua, lui ancora una volta riesce a correggere in corsa la situazione con un paio di cambi molto azzeccati. Avanti così mister!

Fabio Gennari

Pareggio che brucia a Firenze: Atalanta fermata sul 2-2

Esultanza al gol di Masiello FIRENZE – Pareggio che brucia tantissimo quello ottenuto dalla Dea in casa della Fiorentina. Il ...

Atalanta, mano galeotta: l’arbitro vede ma non provvede

Il fermo immagine che inchioda l'arbitro Peruzzo FIRENZE -- Non è bastata la nottata per sbollire la rabbia del popolo nerazzurro. Non ...