iscrizionenewslettergif
Esteri

Tifone devasta le Filippine: oltre 600 morti

Di Redazione17 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La progressione del tifone

La progressione del tifone

MANILA, Filippine — Il bilancio è ancora provvisorio. Ma sarebbero almeno 600 le vittime del tifone Washi che ha colpito il sud delle Filippine. Lo riferiscono fonti della Croce Rossa.

All’appello mancano ancora 800 persone date per disperse. Mentre il numero degli sfollati è di almeno 100mila. Piogge torrenziali e vento a 100 chilometri l’ora hanno devastato l’isola di Mindanao.

La furia del tifone ha colpito di notte e ha sorpreso la popolazione nel sonno. Sono 20mila i soldati mobilitati per le operazioni di soccorso. Un centinaio di cadaveri, per lo più di bambini, sono stati recuperati nella sola Cagayan de Oro, la città portuale di mezzo milione di abitanti completamente allagata.

Colpita anche la città portuale di Iligan, dove si registrano 75 morti per annegamento e cinque minatori sono rimasti sepolti sotto una frana.

Fukushima: esplosione atomica nella piscina 3?

14 marzo: la presunta esplosione atomica a Fukushima FUKUSHIMA, Giappone -- Durante i primi giorni della crisi nucleare, a Fukushima ci fu una ...

New York, folle dà fuoco a una donna in ascensore: catturato

Il folle in azione NEW YORK, Usa -- Episodio allucinante a New York. Una donna di 65 anni è ...