iscrizionenewslettergif
Salute

Tumore collo utero: il Pap test va potenziato

Di Redazione16 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salute femminile

Salute femminile

Per migliorare la prevenzione del cancro al collo dell’utero, oggi il Pap-test va potenziato con la somministrazione dell’Hpv Dna Test.

Il tumore al collo uterino ha una causa principale: l’Hpv, il Papilloma virus umano (Human papilloma virus). Come spiegano i ricercatori, rispetto al solo uso del Pap-test, attraverso l’Hpv Dna test si riescono a scovare ulteriori 30 casi di cancro e 79 casi di pre-cancro ogni 100.000 donne, rilevando un maggior numero di masse pretumorali che possono essere trattate precocemente.

Attualmente l’Hpv Dna Test viene eseguito solo nei casi più “a rischio”, ad esempio quando il prelievo citologico effettuato dal Pap-test dà risultati dubbi. Hormuzd Katki e Nicolas Wentzensen del National Cancer Institute statunitense spiegano che i risultati “danno prove schiaccianti dei vantaggi dell’inclusione dell’Hpv Dna Test nei programmi di screening”. Lo studio è pubblicato su “Lancet Oncology”.

Eccessiva magrezza nuoce alla fertilità

Legame tra magrezza e fertilità Essere troppo magre nuoce alla fertilità, ancora più dell'obesità. L'allarme arriva da uno studio presentato ...

Mal di testa per un italiano su due

Mal di testa La cefalea interessa la metà della popolazione italiana, come emerge dalla Relazione sullo stato sanitario ...