iscrizionenewslettergif
Bergamo

Coin punta allo storico marchio Gusella

Di Redazione16 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Coin punta allo storico marchio Gusella
Il Coin di via Zambonate
Il Coin di via Zambonate

Il Coin di via Zambonate

BERGAMO — Il gruppo Coin, che detiene un celebre negozio anche in centro a Bergamo, starebbe puntando all’acquisizione di Gusella, lo storico marchio milanese di calzature e accessori per bambini, fallito lo scorso settembre. Lo riferisce Milano Finanza.

Coin sarebbe interessato a rilevare in affitto gli asset dell’azienda fondata nel 1929. In questi giorni, secondo quanto appreso da MF Online, si starebbe infatti perfezionando la cessione delle attività, rappresentate attualmente da una decina di negozi tra Milano, Monza, Brescia, Varese, Pavia, Bergamo, Brescia e Parma e dalla licenza per l’utilizzo del marchio.

In particolare, il contratto per la gestione dei punti vendita avrà una durata iniziale di sei mesi, mentre quello relativo allo sfruttamento del brand durerà un anno.

La procedura di cessione di Gusella, dichiarata fallita in autunno dal giudice delegato del Tribunale di Milano, Caterina Macchi, è stata gestita in questi mesi dal curatore fallimentare Diego Moscato. In pochi mesi è riuscito a individuare un compratore e a portare a completamento il salvataggio del marchio e soprattutto dei posti di lavoro, circa 40.

Gusella, nella tradizionale calzaturiera italiana, era un marchio di rilievo che nel corso degli anni aveva annoverato tra i propri clienti le famiglie Agnelli, Furstenberg e Ranieri di Monaco.

Venerdì sciopero bus e tram: ecco le fasce garantite

Gli autobus Atb BERGAMO -- Le aziende municipalizzate dei trasporti Atb e Teb comunicano che in occasione dello ...

Lunedì sciopero generale del pubblico impiego

Lunedì sciopero generale del pubblico impiego BERGAMO -- Seconda tornata di scioperi per il pubblico impiego. Lunedì prossimo 19 dicembre, le ...