iscrizionenewslettergif
Politica

Bagarre in Senato: la Lega contesta il premier Monti

Di Redazione15 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I senatori della Lega in aula

I senatori della Lega in aula

ROMA — Il ruolo di contestatori gli è decisamente congeniale. I senatori della Lega hanno contestato in Senato il premier Mario Monti.

Esponenti del Carroccio hanno esposto cartelli con scritte “Basta tasse”, “Non è una manovra, é una rapina”. Attaccato anche il presidente Schifani (“Sei un pagliaccio”) che ha sospeso temporaneamente la seduta, deplorando l’accaduto.

Il governo porrà la questione di fiducia sulla manovra nel testo licenziato dalle Commissioni questa mattina alle 10 alla Camera e dopo ventiquattrore sarà votata dall’aula. Il voto finale sul decreto avverrà venerdì alle 19,30.

La proposta: detassazione per le zone a vocazione produttiva storica

Industria tessile Direttore Carissimo, le scrivo solo ora in merito all’intervento del Sindaco di Termini Imerese essendo stato, ...

Macconi (Pdl): quello di Monti è un governo Badoglio

Pietro Macconi BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo quest'analisi del vicecoordinatore del Pdl di Bergamo Pietro Macconi su ...