iscrizionenewslettergif
Provincia

Manovra: i sindacati confermano lo sciopero generale

Di Redazione12 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I sindacati confermano sciopero generale

I sindacati confermano sciopero generale

ROMA — L’incontro con il premier Monti è stato deludente. E così i sindacati hanno deciso di indire tre ore di sciopero generale per oggi contro la manovra del governo.

La decisione dopo il tavolo durato due ore con il premier, cui hanno partecipato Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Per Susanna Camusso, leader della Cgil, l’incontro con il premier si è “concluso con un impegno un pò generico”. Nessuna risposta secondo è arrivata “nel merito”.

“Riteniamo ci debba essere molta più equità”, ha aggiunto il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni. Per Bonanni “non ci sono stati elementi tali da suscitare in noi la rimozione dello sciopero”. “Trovare soluzioni significa trovarle con misure di equità”, ha aggiunto Bonanni in conferenza stampa. No a colpire solo “lavoratori e pensionati”.

Governo e maggioranza intanto sono ancora al lavoro sui ‘nodi’ della manovra: è ancora aperto il tavolo sulle coperture e ancora non si è fatta chiarezza su dove verranno reperite le risorse in particolare per le due modifiche maggiormente condivise ma più costose che puntano ad ammorbidire la stretta sull’Imu prima casa e sull’indicizzazione delle pensioni.

I temi più spinosi sono stati rinviati ad oggi, quando le commissioni Bilancio e Finanze della Camera dovranno necessariamente stringere il cerchio per consegnare all’Aula un testo entro martedì mattina.

La neve si fa attendere: inizio settimana variabile

Inizio di settimana all'insegna della variabilità con piogge leggere BERGAMO -- Sarà un inizio di settimana all'insegna della variabilità quello in arrivo. Lunedì sono ...

Ad Antegnate si fa il pieno di solidarietà per gli alluvionati

I vertici di Q8, Norda Foppapedretti, Antegnate Shopping Center, Istituzioni e altri relatori dopo la Conferenza Stampa ANTEGNATE -- Una duplice occasione da non perdere. Per risparmiare e fare il pieno, anche ...