iscrizionenewslettergif
Provincia

La neve si fa attendere: inizio settimana variabile

Di Redazione12 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Inizio di settimana all'insegna della variabilità con piogge leggere

Inizio di settimana all'insegna della variabilità con piogge leggere

BERGAMO — Sarà un inizio di settimana all’insegna della variabilità quello in arrivo. Lunedì sono previste piogge mentre il tempo migliorerà il giorno dopo per lasciare spazio ancora a nubi mercoledì. La regione si trova sotto l’influenza di correnti in quota da ovest che determinano nuvolosità variabile. Lunedì veloce passaggio di una perturbazione proveniente dalla Francia con maggiore probabilità di precipitazioni ma di modesta entità. Martedì temporanea stabilità, mercoledì e giovedì si ristabilisce il regime di correnti occidentali, più intense di quelle attuali ma senza fenomeni di particolare rilievo. Per tutto il periodo temperature senza notevoli variazioni.

PREVISIONE PER LUNEDÌ 12 DICEMBRE 2011
Stato del cielo: ovunque molto nuvoloso o coperto. Dal tardo pomeriggio riduzione della nuvolosità e schiarite in serata a partire dai settori occidentali, in estensione verso est.
Precipitazioni: deboli sparse, possibili su tutti i settori fin dal mattino, più probabili nelle ore centrali della giornata e sui settori orientali. Limite neve oltre 1000 metri.
Temperature: minime in moderato o forte rialzo, massime stazionarie. In pianura minime intorno a 6 °C, massime intorno a 9 °C.
Zero termico: a circa 1400 metri, in risalita dal pomeriggio fino a circa 1800 metri.
Venti: in pianura deboli di direzione variabile, tendenti a occidentali dal pomeriggio; in montagna deboli meridionali in rotazione da nord dal pomeriggio ed in rinforzo in serata.
Altri fenomeni: foschie diffuse.

PREVISIONE PER MARTEDÌ 13 DICEMBRE 2011
Stato del cielo: ovunque prevalentemente poco nuvoloso o velato; sulla Pianura Orientale locale nebbia o nubi basse nella notte e al primo mattino.
Precipitazioni: assenti.
Temperature: minime in forte calo, massime stazionarie o in lieve aumento.
Zero termico: intorno a 2000 metri.
Venti: in pianura deboli di direzione variabile, in montagna deboli dai quadranti occidentali.
Altri fenomeni:

TENDENZA PER MERCOLEDÌ 14 E GIOVEDÌ 15 DICEMBRE 2011
Mercoledì molto nuvoloso con possibilità dal pomeriggio di pioviggine, o nevischio sopra i 1200 metri. Temperature minime in rialzo, massime senza notevoli variazioni, venti deboli di direzione variabile. Giovedì nuvolosità variabile, in diminuzione. Precipitazioni molto deboli residue, possibili ovunque fino al mattino. Temperature stazionarie. Venti deboli di direzione variabile tendenti a deboli occidentali con locali rinforzi.

Impianti in difficoltà? Puntiamo sullo scialpinismo in quota

Scialpinismo Spett.le redazione, in questo momento di profonda crisi economica politica e sociale il nostro territorio e ...

Manovra: i sindacati confermano lo sciopero generale

I sindacati confermano sciopero generale ROMA -- L'incontro con il premier Monti è stato deludente. E così i sindacati hanno ...