iscrizionenewslettergif
Politica

Raimondi si difende: assoluta trasparenza

Di Redazione6 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Marcello Raimondi

Marcello Raimondi

BERGAMO — “Apprendo con amarezza quanto riportato oggi dal quotidiano La Repubblica su di un mio preteso intervento nella vicenda della discarica di Cappella Cantone e affermo di non avere avuto coinvolgimento alcuno né in direzione dei dipendenti regionali e collaboratori, tantomeno nei confronti del sindaco di quel Comune”. Poche ore dopo essere stato tirato in ballo dal quotidiano Repubblica, l’assessore regionale all’Ambiente Marcello Raimondi, che non risulta indagato, si difende.

Attraverso un comunicato stampa fa sapere che “i miei rapporti amministrativi sono stati sempre improntati alla più assoluta trasparenza e pertanto, senza indugiare mi pongo a disposizione della magistratura procedente per dare tutte le informazioni e i chiarimenti che il caso impone”.

“Solamente dopo darò corso alle azioni giudiziarie più idonee per la tutela della mia onorabilità, che si vuole violare con facili accostamenti di natura scandalistica”.

LEGGI ANCHE
Inchiesta Locatelli, Repubblica: Raimondi, Rossoni e Breno nelle carte della Procura

Regione: cancellati i sottosegretari di Formigoni

Il Pirellone MILANO -- Con somma sorpresa delle opposizioni, è passato ieri in consiglio regionale un emendamento ...

Il movimento Uniti per cambiare: manovra equa? Non per tutti

Nulla di nuovo sotto il sole Il movimento di pensiero trevigliese "Uniti per Cambiare" ritiene di dover esprimere alcune proprie valutazioni ...