iscrizionenewslettergif
Politica

Monti fiducioso: l’Italia non fallirà

Di Redazione6 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti

Mario Monti

ROMA — Fiducioso e orgoglioso, ma consapevole che la super-manovra comporterà sacrifici “dolorosi e acuti per tutti i gruppi sociali”. Ma non farli oggi significherebbe doverne fare “di ben più gravi tra qualche giorno”. Mario Monti affronta la prova dell’aula di Montecitorio illustrando la manovra anti-crisi approvata ieri dal consiglio dei ministri.

I toni sono drammatici: se non si riuscirà a ridurre il debito pubblico “c’é il rischio di sprofondare nell’abisso”. Fuori dall’Europa, per il nostro paese, c’é solo “il baratro della povertà, del crollo dei redditi, dell’isolamento”. Le misure draconiane prese serviranno a “far cambiare passo al paese, necessarie per salvare l’Italia”.

Non nascondere i rischi che corriamo non significa però abbandonare la speranza di una guarigione. L’Italia, dice il professore, “non fallirà: il calo degli spread, seguito all’approvazione della manovra, già fa capire che i mercati cominciano a fidarsi”.

Il sindaco Burrafato: Termini Imerese e Bergamo vivono lo stesso dramma

Operai in uscita dalla Fiati di Termini Imerese E’ con disappunto che registriamo da certa stampa nordista e precisamente da Bergamo Sera, dalla ...

Regione: i consiglieri si tagliano lo stipendio ma non il vitalizio

Il consiglio regionale della Lombardia MILANO -- Dal primo gennaio prossimo, i consiglieri della Regione Lombardia si taglieranno del 10 ...