iscrizionenewslettergif
Italia

Delitto di Garlasco: Stasi assolto anche in appello

Di Redazione6 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alberto Stasi ancora assolto

Alberto Stasi ancora assolto

MILANO — L’omicidio di Chiara Poggi non ha un assassino. Stando alla Corte d’assise d’appello di Milano, non è Alberto Stasi. I giudici hanno confermato la sentenza di primo grado e assolto il fidanzato della ragazza assassinata, unico imputato del delitto di Garlasco.

L’ex bocconiano era accusato di avere ucciso la giovane, trovata morta nella sua villetta in via Pascoli a Garlasco, in provincia di Pavia, il 13 agosto 2007. Il collegio presieduto da Anna Conforti, affiancata dal giudice a latere Franco Tucci e da sei giudici popolari (due donne e quattro uomini) ha creduto all’innocenza del giovane.

Dopo la lettura della sentenza, Stasi è crollato in lacrime ed ha abbracciato i suoi avvocati. Il sostituto procuratore generale Laura Barbaini aveva chiesto la condanna a trent’anni di carcere per omicidio aggravato dalla crudeltà.

“Non mi arrenderò, ho ancora fiducia nella giustizia”, è stato il primo commento della signora Rita, mamma della vittima. Fra 90 giorni le motivazioni della sentenza. A quel punto è possibile che i legali della famiglia Poggi ricorrano alla Cassazione. lette le motivazioni della sentenza, che saranno depositate fra 90 giorni, la signora e suo marito valuteranno insieme con i loro legali se ricorrere o meno in Cassazione.

Garlasco: attesa per la sentenza su Alberto Stasi

Alberto Stasi MILANO -- E' attesa per questo pomeriggio la sentenza della Seconda Corte d'Assise d'Appello di ...

Benzina, aumenti immediati: 10 centesimi in più al litro

Aumenti immediati sulla benzina Aumento immediato per le accise sui carburanti. Al contrario del previsto aumento dal primo gennaio, ...