iscrizionenewslettergif
Provincia

Inchiesta Locatelli: tocca agli altri arrestati

Di Redazione5 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BERGAMO — Dopo gli interrogatori di Pierluca Locatelli e della moglie Orietta e dell’ex vicepresidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani, comincia la settimana degli interrogatori anche per gli altri arrestati nell’inchiesta su traffico e smaltimento illecito di rifiuti portata avanti dalla procura di Brescia in collaborazione con la Direzione distrettuale antimafia.

Entro mercoledì 7 dicembre saranno sentite sei persone che potranno decidere se rispondere al gip, rilasciare dichiarazioni spontanee o avvalersi della facoltà di non rispondere: Giovan Battista Pagani, considerato il factotum di Locatelli, Bartolomeo Gregori che per il gruppo gestisce gli autisti, Egidio Grechi consulente ambientale, David Maria Oldrati, il consulente di Terra Verde s.r.l. che si è occupato della cava cremonese da trasformare in discarica, Walter Rocca responsabile dell’impianto di Calcinate e Giorgio Oprandi, consulente di Oldrati.

Sono tutti ai domiciliari tranne quest’ultimo, in carcere. Devono tutti rispondere di violazione dell’articolo 260 del testo unico sull’ambiente.

Mentre emergono nuove rivelazioni sulla composizione dei rifiuti del sedime della Brebemi di Fara Olivana e Cassano d’Adda. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, “i prelievi effettuati di nascosto dai carabinieri hanno messo in evidenza che il materiale per la pavimentazione stradale consegnato da Locatelli era al 90 per cento fuori norma: scarti di acciaieria pieni di cromo esavalente, asfalto zeppo di idrocarburi, laterizi impregnati di stirene. Basti pensare che secondo la legge l’asfalto non dovrebbe superare il 2 per cento del composto, a Fara Olivana arrivava sopra il 90”.

Pensionato di Bergamo travolto da due auto

L'interno dell'ambulanza BERGAMO -- Un uomo di 77 anni, originario di Bergamo, è morto ieri pomeriggio lungo ...

Agricoltura, imprese all’attacco: la Regione non conosce il settore

Un'impresa agromeccanica BERGAMO -- Il recente bando aperto dalla Regione Lombardia sulla misura 121 del Piano di ...