iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Nicoli Cristiani si è dimesso dal consiglio regionale

Di Redazione3 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Formigoni e Franco Nicoli Cristiani

Roberto Formigoni e Franco Nicoli Cristiani

BRESCIA — Il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Franco Nicoli Cristiani, in carcere a Brescia con l’accusa di corruzione in cui è coinvolto l’imprenditore bergamasco Pierluca Locatelli, si è dimesso da tutti gli incarichi pubblici ed istituzionali. Lo ha fatto tramite un fax inviato alla cancelleria dei gip di Brescia titolare dell’inchiesta, Cesare Bonamartini.

Nicoli Cristiani ieri si era autosospeso dal Pdl. In tarda sera si è dimesso da tutte le cariche istituzionali, passo obbligato se vuole ottenere gli arresti domiciliari. Nella sua cella del carcere bresciano di Verziano, sta leggendo le carte per affrontare un nuovo interrogatorio dopo che davanti al gip Cesare Bonamartini, giovedì, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Ai compagni di partito e all’avvocato che gli hanno reso visita si è detto preoccupato, più che per la sua condizione, per l’anziana madre che ha 91 anni e che non è riuscito a sentire dall’arresto.

Tangenti, Formigoni: contro di me speculazione politica

Roberto Formigoni MILANO -- "Le responsabilità sono di singole persone, è pura speculazione politica voler colpire l'esperienza ...

Udc: Nicola Gritti eletto nuovo segretario provinciale

NIcola Gritti, segretario provinciale dell'Udc BERGAMO -- Alla fine la quadra è stata trovata. Nicola Gritti è stato eletto segretario ...