iscrizionenewslettergif
Esteri

New York, preso l’assassino di Rita: è un 41enne del Gambia

Di Redazione1 dicembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Rita Morelli

Rita Morelli

NEW YORK, Usa — L’assassino ha confessato. A uccidere Rita Morelli, la ragazza italiana di 29 trovata senza vita nel suo appartamento di East Harlem mercoledì notte, è stato Bakary Camara, un 41enne originario del Gambia che la ragazza aveva conosciuto nel ristorante in cui lavorava.

Secondo quanto riporta il DailY Mail, gli investigatori sono arrivati al killer digitando i numeri memorizzati sul cellulare della vittima. La voce di Camara era molto somigliante a quella dell’uomo che aveva segnalato il delitto da una cabina telefonica. Gli agenti hanno tentato di far cadere Camara in trappola, invitandolo, senza successo, a presentarsi in commissariato. Quindi hanno fatto irruzione nella sua abitazione. L’uomo alla vista degli agenti ha tentato il suicidio, poi ha confessato di aver ucciso la ragazza italiana.

Gli investigatori stanno tentando di capire cosa possa aver spinto l’uomo a compiere l’omicidio.

Iran, sabotaggio all’impianto nucleare: agenti israeliani?

Gli impianti nucleari iraniani TEHERAN, Iran -- Il sospetto è che dietro l'incidente avvenuto lunedì all'impianto nucleare iraniano di ...

Sarkozy: l’Europa rischia di andare in frantumi

Il presidente Sarkozy TOLONE, Francia -- "La Francia si batterà con la Germania per un nuovo trattato che ...