iscrizionenewslettergif
Editoriali Politica

Tagli alle consulenze: lo strano caso della Regione Lombardia

Di Redazione30 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Regione Lombardia

Il Pirellone, una delle sedi della Regione Lombardia

Ci interessa poco sapere che la Regione Lombardia sia la regione che pesa meno sui suoi amministrati. Anche perché sembra di sentire il ritornello “in un mondo di ciechi gli orbi corrono”. Ci interessa di più, invece, la miriade di sprechi su cui il presidente della Regione tende quasi sempre a svicolare.

Nel suo intervento all’incontro della Confindustria lombarda del 14 novembre scorso a Milano, il Celeste ha dichiarato di aver tagliato le consulenze in maniera radicale. Vero, ma non per tutte.

Alcune sono rimaste, anche se è allo studio della giunta regionale un effettivo ridimensionamento dei loro costi. Sul libro paga del presidente ci sono ancora, fin dall’inizio del mandato, quattro superconsulenti da 120 mila euro all’anno. Si occupano di pari opportunità, enti locali, moda e aree montane. E si affiancano agli effettivi dipendenti: 45 direttori regionali (che costano tra i 100 e i 200mila euro l’uno), 191 dirigenti (che costano dai 65 ai 120 mila euro ciascuno) e ai sedici assessori (che costano 132mila euro l’uno).

Tutti, poi, hanno diritto a una segreteria composta da un responsabile e tre addetti. Oltre a questi, c’è l’invenzione dei sottosegretari regionali. Invenzione che la Lombardia ha importato da Calabria e Emilia Romagna. Altre quattro persone che costano 184mila euro l’una. Certo occuparsi di Cinema (è una delle deleghe di un sottosegretario) in Regione Lombardia deve essere complicato. Soprattutto in un periodo nel quale si dimezzano le giunte ai comuni di trecento abitanti che costano l’esorbitante cifra di qualche centinaio di euro.

Camillo Flammarion

E tu cosa ne pensi? Vota il sondaggio

Pdl Bergamo, fissata la data del congresso: seconda metà di gennaio

Finalmente in arrivo il congresso del Pdl BERGAMO -- La macchina del Pdl si rimette in moto. Dopo tre settimane di calma, ...

Bufera sulla Regione: arrestato il pidiellino Nicoli Cristiani

Nicoli Cristiani prelevato dai Carabinieri BERGAMO -- Bufera sul Pirellone. E' stato arrestato questa mattina nella sua casa di Mompiano ...