iscrizionenewslettergif
Politica

A2A: Palafrizzoni vende azioni per 6 milioni di euro

Di Redazione29 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
A2A

A2A

BERGAMO — Il consiglio comunale di Bergamo ha approvato la vendita di una parte della quote azionarie detenute dentro la multiutility A2A per un controvalore di 6 milioni di euro.

La decisione, appoggiata dalla minoranze, servirà a portare soldi freschi nelle casse del Comune che versano in condizioni precarie. L’assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli ha precisato che i soldi saranno impiegati anche per una serie di creditori che da tempo attendono di essere pagati dal Comune.

La Giunta, nella sua delibera, aveva proposto la vendita di azioni per un controvalore di 10 milioni. Alla fine si è trovato un compromesso a circa la metà. Nei giorni scorsi c’erano state forti polemiche sulla vendita di quelli che erano considerati “i gioielli di famiglia”, appunto le azioni A2A.

Nel frattempo, la stessa A2A si sta muovendo, insieme con la francese Edf e Iren, per lanciare un’eventuale opa sull’azienda energetica Edison che potrebbe arrivare dopo Natale.

Iperf e Termini Imerese: se il buon giorno si vede dal mattino

Mario Monti E dopo sarà diverso, ma peggiore. E’ vero infatti che “senza vento l’aria sarebbe stata uno ...

La Lega serra i ranghi: grande manifestazione a metà gennaio

Il raduno di Pontida BERGAMO -- Una grande manifestazione a metà gennaio, probabilmente il 15. E' la via scelta ...