iscrizionenewslettergif
Economia

Moody’s lancia l’allarme: rischio default multiplo in Europa

Di Redazione28 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ancora turbolenze sui mercati finanziari

Ancora turbolenze sui mercati finanziari

NEW YORK, Usa — L’agenzia internazionale di rating Moody’s lancia l’allarme sulla possibilità di default multipli fra i paesi dell’area euro.

“Più a lungo la crisi di liquidità continua – sottolinea Moody’s nel suo ultimo rapporto sulla situazione finanziaria europea – più rapidamente salgono le possibilità di più default. La rapida escalation della crisi del debito dell’area euro e delle banche mette a rischio i rating dell’area euro e dell’Unione Europea che potrebbero essere rivisti in assenza di misure che nel breve termine stabilizzino le condizioni dei mercati del credito”.

“L’area euro – si legge sempre nel rapporto – si avvicina a un bivio che la porterà o verso una più stretta integrazione o verso una maggiore frammentazione”. L’agenzia ritiene sempre che l’Eurozona probabilmente manterrà la sua unità, ma sottolinea che nonostante questo “scenario positivo” ci potrebbero essere conseguenze molto negative per le valutazioni degli Stati europei. In ogni caso “una serie di default potrebbero aumentare in modo significativo la probabilità che uno o più membri lascino l’eurozona”.

Intanto, sugli aiuti dei Fondo Monetario internazionale all’Italia, non ci sono conferme. “Non ci sono discussioni con le autorità italiane a proposito di un programma di finanziamento da parte del Fondo”, ha affermato un portavoce della Fmi. Si era parlato di un piano da 600 miliardi di euro per l’Italia se la situazione dovesse peggiorare. Il prestito avrebbe dato a Monti 18 mesi di tempo per fare le riforme necessarie.

Iva, patrimoniale e redditometro: ecco la nuova ricetta di Monti

Mario Monti ROMA -- Una doppia mossa sugli immmobili, con il ritorno dell'Ici e l'aumento dele rendite ...

Crisi, l’Ocse vede nero: Italia in recessione nel 2012

L'Ocse prevede un periodo di recessione per l'Italia PARIGI, Francia -- Il prodotti interno lordo italiano calerà dello 0,5 per cento nel 2012 ...