iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Chiedeva tassi del 10 per cento al giorno: arrestato usuraio

Di Redazione28 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Usurai sempre in agguato

Usurai sempre in agguato

ROMA — Chiedeva tassi del 10 per cento al giorno. E’ stato arrestato dalla squadra mobile di Roma un italiano di 63 anni accusato di usura per un prestito da 3000 euro concesso nel lontano 1992 a una negoziante filippina.

In carcere anche l’esattore: un serbo di 44 anni. A far scattare le manette per lui il reato di minacce aggravate a scopo di estorsione poiché il serbo si è presentato con una pistola a salve nel negozio di frutta della filippina in piazza Maresciallo Diaz, nella zona di Ponte Milvio.

Per la donna, quello che era un piccolo prestito si è trasformato negli anni in un incubo da cui non riusciva più a fuggire. La donna è stata costretta a corrispondere periodicamente al suo “creditore” tassi d’interesse altissimi nonostante il piccolo debito si fosse già estinto.

Ad incastrare il serbo, oltre al materiale sequestrato, anche un video registrato dalla donna che ha ripreso la scena della richiesta estorsiva. Gli investigatori sono poi risaliti anche all’identità dell’usuraio rintracciandolo nella sua abitazione, dove hanno sequestrato 8 agendine con nominativi e cifre di denaro da corrispondere all’usuraio, oltre a numerosi oggetti in oro, alcuni dei quali riconosciuti dalla filippina che li aveva consegnati al 63enne a garanzia del debito e che mai le erano stati restituiti.

Dichiarano 6 euro ed evadono 65 milioni: coniugi nei guai

La Guardia di finanza VENEZIA -- Al fisco avevano dichiarato un reddito di 6 euro. In realtà erano commercianti ...

Melania, la Procura: Parolisi resti in carcere

Salvatore Parolisi TERAMO -- Che Salvatore Parolisi resti in carcere. E' la richiesta del sostituto procuratore generale ...