iscrizionenewslettergif
Salute

Influenza: isolato il primo caso, sì al vaccino

Di Redazione24 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Influenza

Influenza

L’influenza stagionale è stato isolata a Genova su un paziente di 40 anni colpito da polmonite e ricoverato all’ospedale San Martino. Perfettamente nei tempi previsti, il virus H3N2, quello della cosiddetta “australiana”, è arrivato anche in Italia.

Quest’anno, come anche nel 2010, dovrebbero circolare tre virus, tutti coperti dal vaccino trivalente in distribuzione da oltre un mese: l’H3N2, l’H1N1 (quello dell’influenza A) e il B/Brisbane coperti dal vaccino trivalente in distribuzione già da oltre un mese. “Siamo perfettamente nei tempi”- ha commentato Gianni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità.

“Ora aumenterà leggermente la curva di incidenza, poi attorno a Natale avremo una crescita dei casi, per arrivare al picco tra gennaio e febbraio. Prevediamo un andamento simile a quello dello scorso anno, fatte salve le piccole mutazioni che ogni tanto insorgono in questi virus, con una stima che va dai 2 ai 4 milioni di casi complessivi al termine della stagione influenzale. L’invito ovviamente rimane quello di vaccinarsi, soprattutto per le categorie a rischio: si fa ancora in tempo”- ha sottolineato Rezza.

Super microscopio per la lotta all’Alzheimer

Nuovo microscopio inventato a Genova Una nuova arma per la lotta all'Alzheimer. All'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova è nato ...

Rischio ictus: un test per scoprirlo

Ictus: un test per scoprire il rischio Un test genetico per scoprire se si è predisposti all'ictus. La rivoluzionaria scoperta verrà annunciata ...