iscrizionenewslettergif
Bergamo

Cinque ordigni nel guardaroba: a Bergamo spunta il nonno-bomba

Di Redazione24 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bombe a mano

Bombe a mano

BERGAMO — Non credevano ai loro occhi gli addetti ai servizi sociali. Quando hanno aperto l’armadio di quell’innocuo vecchietto di 82 anni hanno trovato cinque bombe a mano e tre fucili.

Il nonno-bomba li teneva nel suo guardaroba, in previsione di chissà quale guerra. L’arsenale è stato scoperto per caso da un infermiere. La vicenda comincia quando l’anziano, che per motivi di salute si è trasferito in una casa di riposo di Predore, ha chiesto agli addetti ai servizi sociali di andare a recuperare nella sua abitazione di Bergamo oggetti vari e un po’ di contanti.

L’assistente sociale lo ha fatto. Ma quando ha aperto l’armadio quasi gli è venuto un coccolone. Davanti fucili e una scatola di bome a mano. L’uomo ha chiamato i carabinieri, polizia e vigili che hanno sequestrato tutto. Alla fine è risultato che gli ordigni erano privo di esplosivo e i fucili regolarmente denunciati.

Bergamo: fine settimana con il bel tempo

Fine settimana di bel tempo a Bergamo BERGAMO -- Sarà un fine settimana di sostanziale bel tempo quello in arrivo. Con l'allontanamento ...

Tassa di soggiorno: gli albergatori chiedono rinvio di un anno

Bergamo BERGAMO -- Rinvio di un anno dell’introduzione della tassa di soggiorno. E’ questa la richiesta ...