iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, gli investigatori: dai dna solo somiglianze

Di Redazione21 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli investigatori sul luogo del ritrovamento

Gli investigatori sul luogo del ritrovamento

BERGAMO — “Ci sono dna interessanti, sui quali si sta lavorando da tempo, ma non si può dire che siano stati trovati con certezza i parenti dell’assassino”. Lo hanno ribadito oggi gli investigatori che indagano sull’omicidio di Yara Gambirasio all’agenzia di stampa Ansa, dopo le indiscrezioni del quotidiano la Stampa di Torino che indicavano 10 dna del possibile assassino nella mani degli inquirenti.

Gli investigatori al lavoro sull’omicidio di Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre 2010 e trovata morta 3 mesi dopo,confermano che tra i cinquemila dna acquisiti dalle forze dell’ordine, ce ne sono alcuni che presentano punti di contatto con quello “altamente indiziario” trovato sugli indumenti di Yara, ma non è ancora stata accertata “alcuna parentela”.

Yara, a un anno dalla scomparsa l’assassino ancora in libertà

Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio BERGAMO -- E' passato quasi un anno dalla scomparsa di Yara Gambirasio rapita il 26 ...

Yara, doccia fredda: non ci sono dna compatibili con l’assassino

Il pubblico ministero Letizia Ruggeri BERGAMO -- "Non abbiamo dna compatibili con quello dell'assassino. Di Dna ne abbiamo analizzati tantissimi ...