iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Economia

Giornata nera a Piazza Affari: la Borsa perde il 4 per cento

Di Redazione21 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giornata nera in borsa

Giornata nera in borsa

MILANO — Altra giornata di passione a Piazza Affari. Le turbolenze sul mercato americano di Wall Street hanno pesantemente condizionato la giornata anche in Europa. La Borsa di Milano in questo momento perde oltre 4,12 per cento.

Il Ftse Mib è a 14.605 punti. Performance particolarmente negative per Exor che cede il 6,28 per cento, Lottomatica (-7,13), Bpm (-6,4), FonSai (-5,62). Tutte le borse europee sono in affanno. L’indice d’area cede oltre due punti e mezzo percentuali. A pesare sul vecchio Continente anche il “no” di Berlino agli Eurobond e l’allerta di Moody’s sulla Francia con Parigi che cede il 2,6 per cento. Molto male anche Francoforte (-2,7), Madrid (-2,39) e Londra (-2,05).

A livello settoriale sono sferzate dalle vendite, più di altri, i settori auto (-3,6 per cento), materie prime (-5,1) e costruzioni (-3,08).

Intanto, continua ad oscillare intorno ai 480 punti base lo spread tra il Btp e il bund tedesco. Il differenziale tra i due titoli segna 479,4 punti. Il rendimento del decennale si attesta 6,68 per cento. Si restringe a 156 punti la forbice Francia-Germania, mentre lo spread della Spagna sale a 468 punti.

Euro in calo sui mercati valutari, trascinato al ribasso dalla crisi dei debiti sovrani. La moneta unica scivola sotto quota 1,35 dollari a 1,3457.

Tasse, ora l’Ici: poi verranno super-Ici, patrimoniale, Iva e benzina

Le famiglie italiane sempre più tartassate ROMA -- L'unica certezza finora è che torna l’Ici sulla prima casa. Poi si vedrà, ...

Iva, patrimoniale e redditometro: ecco la nuova ricetta di Monti

Mario Monti ROMA -- Una doppia mossa sugli immmobili, con il ritorno dell'Ici e l'aumento dele rendite ...