iscrizionenewslettergif
Politica

Videomessaggio di Berlusconi: non mi arrendo

Di Redazione14 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — L’ex premier Silvio Berlusconi ha rivolto un videomessaggio agli italiani, proprio mentre Mario Monti faceva il suo ingresso al Quirinale.

Berlusconi ha ricordato di avere una maggioranza con la quale il premier incaricato non potrà che fare i conti. “Siamo pronti a favorire gli sforzi del presidente della Repubblica per dare subito al Paese un governo di profilo tecnico. Faremo il nostro dovere. Ma bisogna mettere da parte ogni faziosità”.

Il Cavaliere spiega di essersi dimesso “per senso di responsabilità e dello Stato, per evitare all’Italia un nuovo attacco della speculazione e senza mai essere stato sfiduciato dalla Camera e dal Senato dove c’è la maggioranza”. Ma prova a risfoderare il suo carisma ed aggiunge: “Qualunque sia il prossimo governo nessuno potrà portarci via la nostra sovranità e la nostra autonomia nelle decisioni”.

Berlusconi non nasconde amarezza per le violente contestazioni nel giorno del suo addio: “E’ triste vedere che un gesto generoso e responsabile viene accolto con fischi e insulti”. Ma gira pagina, pronto ad un nuovo impegno: “A quanti hanno esultato per quella che definiscono la mia uscita di scena, voglio dire con grande chiarezza che da domani raddoppierò il mio impegno in Parlamento e nelle Istituzioni per rinnovare l’Italia. Non mi attendo riconoscimenti ma non mi arrenderò finche’ saremo riusciti a modernizzare l’Italia, riformando la sua architettura istituzionale, il suo sistema giudiziario, il suo regime fiscale”.

Nuovo governo: incarico ufficiale a Monti, ora lista dei ministri

Mario Monti ROMA -- Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha incaricato Mario Monti di formare il ...

Pdl: de profundis o quasi sul congresso di Bergamo

Le bandiere del Pdl BERGAMO -- Saranno le troppe schede arrivate (oltre un milione) e l'impossibilità fisica di autenticarle ...