iscrizionenewslettergif
Provincia

I carabinieri bloccano un fiume di cocaina: 9 fermati

Di Redazione9 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BERGAMO — I Carabinieri del Ros (Reparto operativo speciale) di Brescia, in collaborazione con i colleghi di Bergamo, hanno portato a termini l’operazione “Quito due”, bloccando un ampio traffico internazionale di droga.

Nove le persone fermate su provvedimento della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia. Sono tutte residenti in Lombardia. Tra di loro un cittadino colombiano. Le accuse, a vario titolo, sono di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Undici le perquisizioni domiciliari eseguite dai carabinieri. Le indagini hanno portato alla luce il gruppo criminale attivo tra Brescia, Bergamo e Lecco, ritenuto di elevato spessore, che importava cocaina dalla Spagna e direttamente dai paesi produttori sudamericani.

Lo conferma il sequestro effettuato lo scorso mese di ottobre di 130 kg di cocaina nascosti in un container contenente manufatti in alluminio importati dall’Honduras. Durante l’intera attività investigativa, i carabinieri hanno trovato che il gruppo ha trafficato circa 750 chilogrammi di cocaina purissima.

Bergamo in crisi: resiste l’industria, giù commercio e servizi

Situazione difficile per le imprese bergamasche BERGAMO -- "Non è di certo il ritmo della ripresa che sarebbe necessario per recuperare ...

Simoncelli: Kate Fretti pensa a un ritorno a Bergamo

Kate Fretti e Marco Simoncelli BERGAMO -- "Ci sono troppi ricordi qui per me. Quando tutto sarà sistemato, tornerò a ...