iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Università

Atenei telematici: tutti i dubbi sulla privacy

Di Redazione3 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Atenei telematici e privacy

Atenei telematici e privacy

Università telematiche e privacy, quanti dubbi. Successivamente al caso di un ateneo telematico che nel form di registrazione online richiedeva una serie di dati personali non necessari a tale fine, il Garante della Privacy si è pronunciato sulla necessità di lasciare solo i dati personali strettamente necessari a fornire il servizio per il quale l’utente si sta registrando.

Nel caso specifico era necessario registrarsi per ottenere informazioni sulle attività dell’Ateneo e proprio per tale ragione il Garante ha ritenuto non necessario il rilascio di dati personali-quali luogo di nascita, data di nascita, codice fiscale e cittadinanza- ritenuti dal Garante della Privacy “non pertinenti” poiché non indispensabili a questa tipologia di servizio erogato.

Si legge, testualmente, nella Prescrizione per il trattamento di dati personali che il Garante “dichiara illecito il trattamento dei dati personali (luogo e data di nascita, codice fiscale, cittadinanza) acquisiti mediante il form di registrazione Università Telematica, in quanto eccedenti rispetto alla dichiarata finalità del servizio di registrazione”.

Steve Jobs, cerimonia privata a Stanford

Steve Jobs Una cerimonia in ricordo di Steve Jobs. L'invito di Apple rivolto all'università di Stanford ...

Al via il laboratorio di scrittura

Laboratorio di scrittura Laboratorio di scrittura “Ars scribendi”. L'Università degli Studi di Bergamo con il Prof. Maurizio Gotti ...