iscrizionenewslettergif
Isola

Yara: il killer non è un operaio del cantiere

Di Redazione2 novembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Yara Gambirasio

Yara Gambirasio

BERGAMO — Prende corpo un rinnovato ottimismo tra gli investigatori che si occupano del delitto di Yara Gambirasio. Pare confermata la notizia secondo cui la Questura di Bergamo avrebbe individuato un sospettato. Escluso però che il killer possa essere un operaio del cantiere di Mapello.

Il Dna del presunto assassino è stato esaminato scientificamente, ed i risultati hanno consentito di limitare di molto la cerchia dei sospettati, considerando anche che il delitto è avvenuto in un ambiente con un numero ristretto di abitanti, di cui migliaia hanno offerto il profilo genetico.

Resta la massima riservatezza e occorrerà ancora del tempo, ma la nuova pista dovrebbe essere quella corretta. La Questura di Bergamo ha precisato che le indagini non si sono mai fermate.

Yara, Quarto Grado: l’assassino ha le ore contate

Gli investigatori della scientifica sul luogo del ritrovamento BERGAMO -- La svolta nelle indagini sull'omicidio di Yara Gambirasio potrebbe essere vicina. E' quanto ...

Yara, il dna sui vestiti appartiene a un italiano

L'anatomopatologa Cristina Cattaneo sul luogo del ritrovamento BERGAMO -- Le tracce di dna trovate sui vestiti di Yara Gambirasio sarebbe di un ...